Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
dendritic-cell2_sm.jpg
 

 

INDIRIZZO IN IMMUNOLOGIA E BIOLOGIA CELLULARE

Coordinatore d'Indirizzo: GIOVARELLI Mirella

L'indirizzo si prefigge di formare giovani capaci di affrontare, sia dal punto di vista teorico che da quello pratico, le problematiche più nuove della biologia e genetica cellulare molecolare di immediata attinenza col sistema immunitario, utilizzando le più moderne tecnologie genomiche e postgenomiche.
In particolare lo studente avra' agio di approfondire le tematiche che riguardano:
- l’identificazione di nuovi antigeni tumore-associati mediante la tecnica della proteomica serologica (SERPA) da usare in campo diagnostico, prognostico e terapeutico. Gli antigeni saranno identificati mediante spettrometria di massa e verrà caratterizzata la loro capacità di attivare una risposta immunitaria. Tali studi  saranno focalizzati sul tumore al pancreas.
 - il ruolo delle cellule dendritiche nella risposta immunitaria adattativa e la capacità di citochine ed altre molecole naturali nel modularne la funzionalità.
 - il ruolo dei linfociti T helper 17 e T regolatori nelle varie fasi della sclerosi multipla: studio dei meccanismi di azione degli interferoni nell’inibizione della risposta infiammatoria; caratterizzazione del repertorio della specificità antigenica dei linfociti T helper 17 e T regolatori nella sclerosi multipla.
- l'attivazione di geni Interferon-inducibili, responsabili dell'azione biologica degli IFN, come Ifi200 nel topo, e HIN200 nell’uomo. Al fine di comprendere in vivo il ruolo funzionale di queste proteine, in particolare nelle cellule del sistema immunitario, il dottorando imparerà a costruire topi knocked out per Ifi204 e Ifi202.
- le relazioni Tumore-Organismo ospite a livello immunitario, sia utilizzando modelli sperimentali murini trasgenici per oncogeni o con alterazione in geni oncosoppressori che linfociti ottenuti da pazienti neoplastici. I modelli sperimentali saranno utilizzati per protocolli di immuno-terapia/profilassi dei tumori. Lo studio verrà condotto anche mediante l’uso di microarray e la caratterizzazione molecolare del repertorio T indotto dalla vaccinazione (immunoscope).
- l'identificazione e il meccanismo d'azione di geni che regolano la fagocitosi, la resistenza alle infezioni, la trasduzione di segnali mediata da G protein durante la fagocitosi, la chemiotassi e il differenziamento cellulare, attraverso una strategia congiunta di genomica funzionale e proteomica con tecnologie di analisi d'immagini a livello cellulare e saggi di biologia cellulare e biochimica.

SPECIALIZATION IN IMMUNOLOGY AND CELLULAR BIOLOGY

Head Teacher: GIOVARELLI Mirella

The aim of this specialization  is to provide  young  graduates  with the cultural, scientific and technological basis of molecular cellular biology and genetic, immediately pertinent to immune system employing the most modern genomic and post-genomic technologies.
Specifically PhD students will have the opportunity to deep subject concerning:
 
- the identification of new tumor-associated antigens by serological proteome technique (SERPA) for diagnostic, prognostic and therapeutical purposes. The antigens will be identified by mass spectrometry and their ability to elicit an immune response will be characterized. Studies will be focused particularly on human pancreatic adenocarcinoma.
 
- the role of dendritic cells in the adaptive immune response and the ability of cytokines and other “natural” molecules to modulate their functionality.
  
- the role of T helper 17  and T regulatory  cells in the different phases of multiple sclerosis (MS): study of mechanisms of interferons in inhibiting autoimmune response; characterization of the repertoire of antigenic specificity of T helper 17 and T regulatory in MS.   
 
- activation of Interferon-inducible genes responsible of biological action of IFN such as Ifi200 in the mouse and HIN200 in human.  In order to understand in vivo the functional role of these proteins, mainly in the immune system cells, the student will learn to generate knocked out mice  for Ifi204 and Ifi202.
 
- tumor-host relationship at immune level, using transgeneic experimental murine models for oncogenes or with alteration in oncosoppressor genes as well as lymphocytes from neoplastic patients. Experimental models will be employed for immunotherapy protocols /tumor prophylaxes.  The study will be carried by using microarray and molecular characterisation of T repertoire induced by vaccination too (immunoscope).
 
- identification and action mechanism of
phagocytosis regulating genes, infection resistance, signals transduction mediated by G-protein during phagocytosis, chemotaxis and cellular differentiation through a joined strategy of functional genomic and proteomic with technologies about imaging analysis at cellular level and in cellular biology and biochemistry  assays.

Inghirami Giorgio


Contatti

Musso Tiziana

Professore/Professoressa ordinario/a
Contatti

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:23

Banner

Azioni Stato Informazioni
z_Doctoral school
jpg   1340 x 568   (51.0 KB)
Slider centro pagina
Bando Dottorato 2021
jpg   1340 x 568   (0.1 MB)
Slider centro pagina
prova
jpg   1280 x 568   (0.1 MB)
Slider centro pagina
prova2
jpg   1340 x 568   (0.3 MB)
Slider centro pagina
seminario spae
jpg   1340 x 568   (0.1 MB)
Slider centro pagina
Unito- Polito Cancer conference
jpg   1340 x 568   (78.8 KB)
Slider centro pagina
Non cliccare qui!